COMPORTAMENTO DA TENERE ALL’INTERNO DELLO STUDIO DI OSTEOPATA IN RELAZIONE ALLA PRIVACY – Parte 2

//COMPORTAMENTO DA TENERE ALL’INTERNO DELLO STUDIO DI OSTEOPATA IN RELAZIONE ALLA PRIVACY – Parte 2

COMPORTAMENTO DA TENERE ALL’INTERNO DELLO STUDIO DI OSTEOPATA IN RELAZIONE ALLA PRIVACY – Parte 2

Qual è il comportamento più corretto da tenere all’interno del mio studio di Osteopata in relazione alla privacy? – Parte 2
REGOLAMENTO UE 2016/679 – L’Informativa
A cura di Alfonso Causi

Il Garante per la Privacy ha stabilito che fino al 25 agosto 2018 potrebbero esserci integrazioni o piccole modifiche al Regolamento Europeo. Una di queste potrebbe essere la possibilità del consenso anche per il maggiore di 14 anni – e non di 16 come nell’attuale versione.
Intanto potrebbe essere interessante, accanto al
Registro delle Attività di Trattamento e al
Consenso informato,
analizzati nell’articolo precedente,
la creazione di una “informativa” da far firmare al cliente/paziente. L’informativa può essere usata in alternativa o in completamento rispetto al consenso informato.
L’informativa deve essere scritta nel modo più comprensibile possibile e deve presentare le seguenti caratteristiche:
– Chiarire se si è obbligati o meno a conferire i dati personali e/o sensibili
– Conseguenze dell’eventuale rifiuto
– Indicare le finalità del trattamento dei dati personali e/o sensibili
– Indicare le modalità del trattamento dei dati personali e/o sensibili
– Indicare i soggetti che potranno prendere visione di quei dati
– Indicare come circolano i dati, se circolano
– Indicare quali sono i diritti e come possono essere esercitati

Clicca qui per scaricare il format dell’informativa

Vai alla prima parte dell’articolo

By | 2018-07-10T09:45:51+00:00 luglio 6th, 2018|Senza categoria|0 Comments